Autore: Redazione

Cavallo Rai mazzini

Credo nel valore delle notizie e del confronto: aderisco a Noi Giornalisti RAI

Cari Romolo e Umberto, sono tanti anni che combattiamo dalla stessa parte della barricata e non potevo rimanere insensibile di fronte al vostro appello. Sapere che dalla parte vostra (anzi dalla nostra, quella giusta) c’è anche un gentiluomo come Carlo Verna mi fa capire che nove anni di contrapposizione con il gruppo dirigente di quel […]

Continua a leggere

Le adesioni a Noi Giornalisti Rai di Carlo Verna e Lazzaro Pappagallo

ADESIONE CARLO VERNA (ODG) A NOI GIORNALISTI RAI== Carissimi Romolo e Umberto, rispondo presente perché il sindacato dei giornalisti Rai è una dorsale importante del servizio pubblico e dunque della democrazia nel Paese e occorre rifondarlo. Detto questo da un lato la proroga di sei mesi voluta dal Governo per consentire di votare all’Ordine telematicamente, […]

Continua a leggere

Nasce Noi Giornalisti RAI: restituiamo dignità e pluralismo all’Usigrai

Siamo alla vigilia di un nuovo congresso dei giornalisti del servizio pubblico radiotelevisivo nuovamente riuniti in una sigla unitaria dalla rifondazione statutaria di Assisi del 2008. In un tempo che per i cambiamenti avvenuti nella professione sembra appartenere al secolo scorso, tredici mesi dopo fu sottoscritto l’ultimo contratto integrativo: era il 5 maggio 2009. Da […]

Continua a leggere

GV press: in piazza oggi per dire no alle violenze contro giornalisti

Nelle scorse ore c’e’ stata l’assurda aggressione subita da Francesco Giovanetti di ‘Repubblica’, iscritto a GVPress associazione italiana GIORNALISTA videomaker. E’ l’ennesima inaccettabile violenza subita da un GIORNALISTA videomaker mentre svolge il proprio lavoro. GVPress dichiara che il momento di dire basta e fermare un’escalation sempre piu’ pericolosa. Oggi, martedi’ 31 agosto saremo a Roma, […]

Continua a leggere

PICCOLO VADEMECUM PER PROCURARSI LA PEC

La PEC (Posta elettronica certificata) è obbligatoria per tutti gli iscritti agli Ordini professionali. Anche i giornalisti sono quindi tenuti ad avere una PEC, altrimenti sono sanzionati con la sospensione dall’OdG.  La sospensione comporta tra l’altro la esclusione dagli elenchi elettorali e di conseguenza i giornalisti privi di PEC non potranno votare, né essere votati, […]

Continua a leggere
Facebook

Facebook “concede” i dati per prevenire il contagio. Sono un diritto pubblico o una concessione privata ?

di Michele Mezza Mentre si continua a giocare a mosca cieca con il virus in Italia, in Germania e Francia, sotto l’incalzare della nuova ondata di contagio, si aprono i caveau dei grandi monopoli privati dei dati. A Monaco di Baviera, presso l’università LMU, si stanno elaborando le informazioni sulla mobilità di 10 milioni di […]

Continua a leggere

Il gioco al massacro delle querele temerarie. Non solo colpiscono i pezzi ma anche gli interventi pubblici.

di Cesare Giuzzi, cdr Corriere della Sera  Milano – Alla terza udienza il giudice si arrese: tacita remissione di querela per sopravvenuta irreperibilità del denunciante. Può succedere anche questo, essere querelati per diffamazione da un affiliato alla ‘ndrangheta che nel frattempo si è reso latitante. O di ricevere per lo stesso articolo una richiesta di […]

Continua a leggere