Categoria: primo piano

MAI PANCHINARI

VOTA I NOSTRI CANDIDATI PENSIONATI DI STAMPA ROMANA PER IL DIRETTIVO GRGP E PER I DELEGATI ALL’VIII CONGRESSO UNGP Stare in pensione non significa gioco forza diventare panchinari e tagliare i ponti con il mondo al quale si è dedicata una vita. Si dice anche autorevolmente che il giornalismo, come era inteso una volta, sarebbe […]

Continua a leggere

Riforma Ordine: eppur si muove

di Carlo Picozza: consigliere regionale Ordine dei Giornalisti È un primo passo. Un ‘”eppur si muove” dentro il torpore di un Ordine obsoleto: il presidente nazionale, Carlo Bartoli, in qualche modo, dopo le sue opportune “visite pastorali” ai Consigli regionali (nel Lazio è venuto qualche settimana fa), avrà fatto tesoro delle indicazioni fornitegli sulla “riforma”. […]

Continua a leggere

Presunzione d’innocenza, torsione alla libertà di stampa. Aderiamo alla manifestazione dell’otto novembre

Di Antonio Moscatello Chi decide cosa è notizia e cosa non lo è? Nel campo della cronaca giudiziaria, sulla base dell’applicazione della riforma Cartabia, oggi è il capo di una Procura. È, questo, un esito distorto e distorsivo di un provvedimento che avrebbe dovuto rafforzare il sacrosanto principio della “presunzione d’innocenza” degli indagati e invece […]

Continua a leggere
stampa-romana

Stampa Romana: Abbiamo fatto il nostro dovere dalla parte dei colleghi

di Stefano Romita, vicesegretario Associazione Stampa Romana Assistere i colleghi, sostenerli e tutelarli in un mondo dell’editoria sempre più in crisi e all’interno del quale sono saltati da anni parametri, regole, comportamenti, rispetto delle clausole contrattuali. Farlo per i propri iscritti ma anche per tutti i giornalisti di fatto che vivono del proprio lavoro con […]

Continua a leggere
stampa-romana

Stampa Romana, una comunità in cammino. Le sfide future del sindacato del giornalisti

di Stefano Ferrante Ritrovare le radici e le ragioni più autentiche del sindacato, impegnarlo su tutti i fronti, sui problemi di una professione che continua a cambiare velocissimamente. Credo che si potrebbe sintetizzare così quello che ha fatto e cercato di fare l’Associazione Stampa Romana negli anni della segreteria di Lazzaro Pappagallo, ma anche quello […]

Continua a leggere