PICCOLO VADEMECUM PER PROCURARSI LA PEC

La PEC (Posta elettronica certificata) è obbligatoria per tutti gli iscritti agli Ordini professionali. Anche i giornalisti sono quindi tenuti ad avere una PEC, altrimenti sono sanzionati con la sospensione dall’OdG. 

La sospensione comporta tra l’altro la esclusione dagli elenchi elettorali e di conseguenza i giornalisti privi di PEC non potranno votare, né essere votati, alle elezioni (metà ottobre) per il rinnovo delle cariche sociali all’OdG Nazionale e all’OdG Regionale. Quindi è opportuno dotarsi di una PEC entro l’estate.

Procurarsi una PEC non è difficile e grazie all’OdG Lazio è possibile aprirne gratuitamente una, in convenzione con Aruba PEC. Basta avere a portata di mano il codice fiscale, il tesserino Odg, il cellulare, la fotocopia fronte-retro di un documento di riconoscimento valido e seguire con un minimo di attenzione questa procedura:

Collegarsi a www.odg.roma.it e cliccare su RICHIEDI LA TUA PEC (prima casella a sinistra sotto la tendina con le immagini a scorrimento) – 

Compilare: nome – cognome – codice fiscale – mail – prefisso tel (Italia) – telefono – numero tessera OdG –

Cliccare su GENERA IL MODULO DI RICHIESTA –

Compilare e firmare le pagine 1 e 2 (è possibile stamparle e poi scannerizzarle per l’invio) –

Caricare (pdf, png, jpg) le pagine 1 e 2 del modulo di richiesta –

Caricare la fotocopia fronte-retro di un documento di riconoscimento valido (carta di identità, passaporto) –

Cliccare su ACCETTAZIONE della informativa sulla privacy e sulle condizioni di utilizzo –

Cliccare su NON SONO UN ROBOT –

Cliccare su INVIA RICHIESTA –

Nel giro di 48 ore, da OdG arriverà una mail con le credenziali e le modalità per scegliere la password e utilizzare la propria PEC.

NOTA BENE: per evitare la sospensione dagli elenchi, gli iscritti a OdG Lazio che abbiano già una loro PEC devono comunicarla via mail all’indirizzo info@odg.roma.it, oppure via pec all’indirizzo odglazio@cert.odg.roma.it, oppure dalla propria Area riservata del sito www.odg.roma.it, o infine telefonando a 06-68 10 191  

Dall’obbligo di comunicazione sono invece esentati i titolari di PEC rilasciata dall’Ordine – cioè chi abbia una pec tipo nome.cognome@cert.odg.roma.it – perché ovviamente questa PEC è già registrata negli archivi di OdG Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.