Tag: Odg

Riforma Ordine: eppur si muove

di Carlo Picozza: consigliere regionale Ordine dei Giornalisti È un primo passo. Un ‘”eppur si muove” dentro il torpore di un Ordine obsoleto: il presidente nazionale, Carlo Bartoli, in qualche modo, dopo le sue opportune “visite pastorali” ai Consigli regionali (nel Lazio è venuto qualche settimana fa), avrà fatto tesoro delle indicazioni fornitegli sulla “riforma”. […]

Continua a leggere

Ordine, D’Ubaldo-pubblicisti maggioranza pigliatutto

di Carlo Picozza, Gianni Dragoni, Pietro Suber All’Ordine dei giornalisti del Lazio prosegue la spartizione di poltrone all’interno della maggioranza, composta da tre professionisti di Controcorrente e da tre pubblicisti della lista Gino Falleri 2.0. Il Consiglio regionale presieduto da Guido D’Ubaldo nella seduta dell’11 luglio ha proceduto a colpi di maggioranza alla nomina del nuovo tesoriere […]

Continua a leggere

Ordine nazionale giornalisti: 20mila euro ad articolo 21. Opposizione solleva opportunità e conflitto di interessi

Consiglieri Nazionali dell’Ordine “Per il Giornalismo” – Portavoce Alessandro Sansoni  Per la prima volta l’Ordine Nazionale dei Giornalisti ha deciso, a maggioranza, di dare un sostegno annuo di 20.000 euro all’associazione Articolo21.  Insieme ad Articolo21 sono stati, con analogo provvedimento e cifre, decisi sostegni anche alle associazioni Ossigeno e Carta di Roma, questi ultimi  geneticamente […]

Continua a leggere

Mozione di sfiducia al neopresidente OdG Bartoli

COMUNICATO STAMPA Una gravissima violazione della tutela di genere e la manifesta incapacità ad assicurare la fondamentale funzione di vigilanza della disciplina deontologica della categoria sono alla base della immediata mozione di sfiducia, accompagnata da un esposto al Ministero della Giustizia, presentata dai consiglieri di opposizione contro il neo eletto presidente del consiglio nazionale dell’Ordine […]

Continua a leggere

Patto spartitorio sull’Ordine. Esclusa dalle cariche Riforma e dignità

È stato disatteso l’esito del voto dei giornalisti nelle elezioni per il rinnovo del Consiglio regionale dell’Ordine. I tre eletti della Lista civica Riforma & Dignità, la più votata dai professionisti del Lazio, sono stati esclusi dalle cariche del nuovo Consiglio regionale, appena insediatosi. La ragione? Un patto di ferro tra la lista della maggioranza uscente […]

Continua a leggere