Categoria: Opinioni

“Lascia perdere la causa di lavoro”. Vita professionale e licenziamento di Simonetta Dezi

✍️ Simonetta Dezi    Dovevo dargli retta quando ha provato a convincermi che un contratto di collaborazione giornalistica equivale ad un articolo 1. Ho ancora nelle orecchie la sua voce: “Non sono tempi di vertenze, ti facciamo un altro co.co.co, è uguale… La Casagit? Te la paghi…”. Poi la frase fatale: “Tanto tu la causa non […]

Continua a leggere

Come raccontare la guerra in Siria dribblando la censura

di Marco Ansaldo – Corrispondente Repubblica da Istanbul      La recente offensiva militare turca in Siria? Tutt’altro che semplice da seguire per gli inviati nella regione. E’ vero, una grande storia da raccontare. Una storia tremenda, pure, per la povera gente rimasta impigliata nella tenaglia delle potenze che si sono disputate quel tutto sommato […]

Continua a leggere

Il tg1 ignora Daphne: svilito ruolo degli inviati

di Francesca Altieri, portavoce Informazione@futuro per la Rai     Malta è nel caos. Per l’omicidio della giornalista Daphne Caruana Galizia, che indagava sulla corruzione puntando il dito sul governo. Ieri si sono dimessi :il capo di gabinetto del premier Muscat, Keith Schembri, Konrad Mizzi; Cris Cardona si è autosospeso. Arresti, perquisizioni: un vero e proprio […]

Continua a leggere

“Da via Nizza con…”

di Cristiano Fantauzzi – consigliere generale Inpgi  Roma. In via Nizza l’ultima riunione del Consiglio generale prima del rinnovo ha portato notizie, tanto per ‘non’ cambiare, grame. Bilancio in rosso, per il nono anno consecutivo, (-169,14 milioni, secondo l’assestamento 2019). E per l’anno prossimo non si annuncia inversione di tendenza. A meno che non si voglia […]

Continua a leggere

I passi ufficiali di Martella: segnali di speranza. Gli editori li sfrutteranno?

L’esordio pubblico di fronte alla Commissione Cultura della Camera del Sottosegretario della Presidenza del Consiglio con delega all’editoria era atteso dalla comunità professionale dei giornalisti. I segni di una crisi infinita sono tutti lì evidenti in bella vista senza apparenti soluzioni di sistema. L’occupazione continua a flettere nel lavoro subordinato, gli articoli 1 non sono […]

Continua a leggere