Tag: primo piano

Un contratto da rinnovare, una comunità da saldare

di Lazzaro Pappagallo – Segretario Associazione Stampa Romana Nelle ore convulse che hanno portato all’elezione dei Presidenti di Camera e Senato, a Bologna si è svolto il congresso nazionale della Uil. E’ stato interessante ascoltare l’orientamento del mondo del lavoro più generale, quello che rappresenta milioni di lavoratori e pensionati. Il punto fermo, ricordato anche […]

Continua a leggere

Giornalisti non subordinati abbandonati al loro destino. Statuto Nuovo Inpgi ennesima occasione mancata

di Vincenzo Campo – @vmcampo Giornalisti: Nuova governance Inpgi 2 ai lavoratori non dipendenti e ai freelanceEquo compenso, salario minimo e nuovo welfare per il lavoro autonomo del futuro. “Il Governo intervenga per correggere le storture di un sistema ingessato e verifichi la sostenibilità di una Cassa previdenziale che vuole autoriformarsi per rappresentare Partite Iva […]

Continua a leggere

Ordine nazionale giornalisti: 20mila euro ad articolo 21. Opposizione solleva opportunità e conflitto di interessi

Consiglieri Nazionali dell’Ordine “Per il Giornalismo” – Portavoce Alessandro Sansoni  Per la prima volta l’Ordine Nazionale dei Giornalisti ha deciso, a maggioranza, di dare un sostegno annuo di 20.000 euro all’associazione Articolo21.  Insieme ad Articolo21 sono stati, con analogo provvedimento e cifre, decisi sostegni anche alle associazioni Ossigeno e Carta di Roma, questi ultimi  geneticamente […]

Continua a leggere

Talk show tra polarizzazione del dibattito e promoter di ospiti fissi. L’Ordine non ha niente da dire?

di Antonio Moscatello La televisione, da due anni e mezzo a questa parte, ci offre una quantità mai vista prima di talk show e questo rende sempre più labile e impercettibile il confine tra informazione e entertainment, purtroppo anche quando gli ospiti di tali programmi sono giornalisti. La percezione è che, in molti di questi […]

Continua a leggere

Informazione di guerra: freddezza si, equidistanza no

Di Giampaolo Cadalanu Dopo il nostro appello si è scatenata una discussione non sempre equilibrata sul giornalismo e sulla copertura delle guerre. Da parte mia, volevo rimanere fermo nella mia regola di non partecipare ai dibattiti da tastiera, che considero un’involuzione tremenda dei social: infiammano gli animi e polarizzano le posizioni persino più dei talk […]

Continua a leggere