Categoria: primo piano

GIORNALISTI: crisi Inpgi, appello di oltre 100 dirigenti alla presidente

Oltre cento giornalisti di tutta Italia, eletti nelle istituzioni di categoria (Inpgi, Fnsi, Ordine, Casagit, Fondo di pensione complementare) hanno scritto una lettera alla presidente dell’Inpgi, Marina Macelloni, per esprimere la preoccupazione loro e dell’intera categoria sulla tenuta dei conti dell’Istituto di previdenza, specie alla luce della sospensione del commissariamento fino al prossimo novembre deciso […]

Continua a leggere

Mobilitazione per Inpgi: scelte chiare che impegnano anche Fnsi

L’approvazione dell’emendamento “salva Inpgi” all’interno del cosiddetto Decreto Crescita allontana di qualche mese la prospettiva del commissariamento ma la crisi dell’istituto di previdenza dei giornalisti rimane drammatica. Per la prima volta i giornalisti assunti ex art. 1 sono scesi sotto la soglia dei 15 mila e con 9 mila pensioni da pagare lo squilibrio nei […]

Continua a leggere

#CrisiInpgi1, entro 12 mesi un nuovo massacro per le nostre pensioni

Niente comunicatori e nessun commissariamento (per ora), ma l’Istituto dovrà tagliare prestazioni e spese e poi aumentare i contributi. A meno che, finalmente, non si passi al piano B… di Daniela Stigliano – Consigliera generale Inpgi e Giunta Fnsi di Unità Sindacale (Movimento con propri rappresentanti in Fnsi, Inpgi, Casagit, Fondo di previdenza complementare e […]

Continua a leggere
fondo giornalisti

CdA del Fondo Pensione complementare: le nuove cariche

Il 24 maggio si è insediato il nuovo CdA del Fondo Pensione complementare dei giornalisti italiani: un consiglio d’amministrazione caratterizzato dal cambio di maggioranza al vertice decretato, per la parte giornalistica, dalle elezioni del 16 marzo vinte dalla nostra lista fondo sicuro. un’ampia coalizione formata da Informazione@futuro, Puntoeacapo,  Senza bavaglio, Unità sindacale-Mil ed altre realtà […]

Continua a leggere

Giornalisti Uffici stampa pubblici dei quattro comparti Aran

Pubblichiamo la aperta di Dario Fidora, collega siciliano già membro della Clan, la commissione nazionale sul lavoro autonomo, ai vertici competenti Fnsi sulla scelta di ritirarsi, senza darne conto ai colleghi e ai dirigenti sindacali, dal giudizio avviato sulla contestata definizione del giornalista pubblico per i colleghi che lavorano negli uffici stampa della Pubblica Amministrazione. […]

Continua a leggere